2014

 

Il 14.6.2014 la testata giornalistica del settimanale “Controsenso Basilicata” ha pubblicato l’articolo «SPECULAZIONE BANCARIA IN BORSA SENZA PRECEDENTI» in merito alle inimmaginabili speculazioni che avvengono in Borsa – divenuta ormai di proprietà di privati inglesi – sui titoli e sui diritti di aumento del capitale sociale delle banche italiane. Queste speculazioni hanno raggiunto il culmine tra il 9 ed il 20 gennaio 2012, durante l’aumento di capitale del primo gruppo bancario italiano Unicredit, con oscillazioni fino al 600% tra minimo e massimo che, se rapportate al tasso di interesse annuo, realizzano lo stratosferico tasso di interesse/rendimento del 18.249,00%, numeri alla mano circa 1.000 volte il tasso usura

 con intervista a Michele De Bonis
(esponente del gruppo dei soci/risparmiatori dell’ex Banca Mediterranea del sud Italia)

14.6.2014 Controsenso Basilicata